No taxation without inciuciation

tasse.gif«Se non saremo rappresentati non accetteremo di pagare le tasse». Lo ha detto il leader della Cdl Silvio Berlusconi parlando alla convention, al Palalido di Milano, per Letizia Moratti sindaco, riferendosi alla successione di Ciampi.
«Ai signori della sinistra dico fate attenzione. C’è una regola assoluta – ha aggiunto – che si chiama no taxation without rappresentation. Questo vale anche per noi, non pagheremo più le tasse se non saremo rappresentati in qualche modo. Non possono pensare di occupare tutto, di occupare anche la più grande carica istituzionale dello Stato». «Useremo tutto ciò che loro ci hanno insegnato – ha proseguito Berlusconi – e se non saremo garantiti sapremo fare anche noi lo sciopero, uno sciopero fiscale o ostruzione in parlamento».
Il discorso di Berlusconi, spesso interrotto da cori di «forza Silvio», non lascia dubbi sul Quirinale. «Vogliamo un presidente che ci lasci tranquilli. Che sia garante anche della nostra parte».

La Gazzetta del Mezzogiorno