Il solito pianto da coccodrilli, per ragazzi mandati alla guerra contrabbandata per pace.
Ma la pace si (es)porta con i viveri, le medicine, l’istruzione,  i libri, la buona cultura, non con i bombardieri.
E le conseguenze sono queste, con un mondo politico sempre più con la testa nel pallone. Non solo metaforicamente.

corriere.it

http://www.corriere.it/politica/10_maggio_18/larussa-farefuturo-polemica-comunicato-calcio-afghanistan_37e2f834-6275-11df-92fd-00144f02aabe.shtml?fr=box_primopiano