polverini
repubblica.it

Bella frittata! Il partito del fare che fa cilecca e arriva in ritardo a presentare la lista per le regionali del Lazio.
E ora, naturalmente grida al complotto contro la democrazia.
Per carità , é comprensibile e umano che ora Renata la Tosta cerchi una qualche scappatoia ma – sempre a proposito di complotti – sarebbe bello che ci facesse sapere da che parte stava quando rappresentava i lavoratori nei confronti con il governo in nome del quale ora chiede il voto.
schwabE poi, così organizzata, così vifacciovedereio, così orgogliosa di essere definita una con le palle (quando questa espressione si riferisce a donne mi vien sempre la curiosità  di sapere poi da dove penderebbero…), sapendo che la presentazione delle liste é tutta giocata sulla velocità , mi sorprende che non abbia pensato di rivolgersi a sua sorella Charlotte (Schwab) che nei panni di Anna Engelhardt comanda quei due pazzi scatenati di Squadra Speciale Cobra 11 che usando moto, auto, elicotteri e attraversando impavidi fiumi, viadotti in fiamme, crolli di capannoni ed esplosioni arrivano sempre in tempo all’appuntamento finale.
Peccato, perché ci stava quasi convincendo con tutti quegli slogans così fattosi e rassicuranti: “sicuramente la salute”, “sicuramente la famiglia”, “sicuramente il lavoro”, “sicuramente il futuro”, e via assicurando.
Ma non disperiamo, la tigna con la quale in queste ore sta cercando di addossare agli altri la propria coglioneria sarà  premiata e, ignorando la legge, qualcosa sarà  fatto.
Sicuramente.