Chissà  perché da qualche tempo si preoccupano tutti del nostro futuro. Per carità , é una lodevole intenzione ma sarebbe meglio intanto puntellare il passato che sta svaporando (Pompei, per dire…) e dare una mano al presente, che non é dei migliori.
E invece prima Fini e poi Montezemolo – sempre in dubbio tra se buttarsi in politica o aggiustarsi il ciuffo – ci hanno prospettato futuri radiosi e libertà  infinite. Ora, é notizia di poche ore fa, Sergio Marchionne ha trovato in Emma Marcegaglia un potente alleato per realizzare il suo sogno che salverebbe la Fiat: una new company automobilistica (l’equivalente italiano “nuova società ” si vede che fa troppo schifo) che per un po’ se ne fotte delle regole a tutela dei lavoratori però poi -magari con calma – riprende a rispettarle.
Fare auto in grado di reggere la concorrenza, invece no.

ilsole24ore.it, repubblica.it